.
Annunci online

  latelemissione [ ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


LiberaMente il Blog di Bello Bello
La parrucca del niente
Lontano dagli Occhi
Freestate
C l o s
T r a n s i t
F i l m L E O
P e n s a r
Le Miserable
G i o r g i o m a r i a
il vario blog di Castenaso

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


20 dicembre 2004

FIGLI DELLE STELLE: INTERVISTA A PAOLO CRIMALDI (1ª PARTE)

Dopo qualche mese di rincorsa, ieri sera tra pasticcini e brachetto, quasi un anticipo di festeggiamenti natalizi, il Professore ha rilasciato la agognata intervista. Simpaticamente disponibile in un clima da “quattro chiacchiere tra amici”, Paolo Crimaldi ha parlato di sé, della sua esperienza televisiva, dei suoi viaggi, dei suoi libri e ovviamente dell’astrologia. Lungo curriculum e una testa…per niente montata.


 

Dopo tre anni a Cominciamo Bene Prima, qual è il bilancio di questa esperienza?

Rivedendomi credo che i dirigenti RAI e Strabioli (Pino Strabioli, il conduttore del programma, n.d.r.) hanno avuto grande coraggio a scegliermi. Infatti come se fosse passato un secolo dalle prime puntate in cui sembravo un robot telecomandato, oggi credo di essere maturato e sicuramente di aver acquisito un linguaggio e una immagine più televisiva.

Eppure questa non è stata la prima esperienza. Ti avevamo già visto su Mediaset  a Vivere Bene con Maria Teresa Ruta, e poi al Maurizio Costanzo Show e ancora in A tu per tu… Che differenza c’è?

Le altre erano ospitate che mi vedevano più nel ruolo dell’esperto piuttosto che come personaggio televisivo e soprattutto questa esperienza ha una continuità giornaliera che le altre non avevano.

Ma qual è il pubblico che vi segue?

Tendenzialmente una fascia culturale medio-alta con interessi nel campo del teatro, dell’arte e della letteratura. Per quanto riguarda le fasce d’età  parliamo in genere di studenti universitari o di persone che hanno superato l’obbligo lavorativo. E poi ci sono ovviamente molte persone dello spettacolo tra il nostro pubblico.

Dunque un pubblico medio-alto... come dire, hai nobilitato l’astrologia….

No (sorride), l’astrologia è una disciplina che credo non abbia bisogno di nobilitazioni esterne. Si nobilita nella pratica stessa e nell’esperienza quotidiana.

Ma che tipo di credibilità può avere l’oroscopo quotidiano?

Sicuramente l’oroscopo giornaliero è una semplificazione di qualcosa di molto più complesso e più accurato che è il tema natale, che viene redatto sulla base della data, dell’ora e del luogo di nascita di una persona. L’oroscopo giornaliero serve a dare un piccolo consiglio per cominciare bene la giornata in relazione al ciclo della luna.

Sei soddisfatto del tuo ruolo in una trasmissione – diciamo così – “di nicchia” o ambisci ad altro?

Sì sono ben contento perché credo che non riuscirei affatto a partecipare a giochini vari e a parlare di astrologia in modo un po’ “clownesco”. Però apprezzo la professionalità di chi è capace a farlo.

Il tuo oroscopo giornaliero è sempre interrotto da una canzone. Qual è il tuo rapporto con la musica?

Non potrei vivere senza musica e devo dire che i miei gusti sono abbastanza pop. Adoro i grandi cantanti degli anni ’80 (Giuni Russo, Rettore, Anna Oxa, Ivan Cattaneo, Franco Simone, Cristiano Malgioglio) e con molti di questi ho anche stretto un rapporto di amicizia. È un tipo di musica che mi da grande emozione perché mi riporta alla mia adolescenza e ai concerti a cui partecipavo d’estate e alla musica che ha segnato i primi amori…Una sorta di amarcord.

Malignità sulla tua età. Qualcuno dice che hai superato i 40, altri che ne hai 32, ma la verità dov’è?

Visto che sono buddista allora dirò che la verità sta nel mezzo… (sorride ancora) ma la mia vera età è 38 anni.

 


...continua


 




permalink | inviato da il 20/12/2004 alle 18:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

sfoglia     novembre        gennaio

Non solo Televisione, ma anche Cinema, Letture e “consigli per gli acquisti”





sto leggendo...








ho letto...



Truman Capote - Incontro d'Estate * * * *
Nedjima - La mandorla * * *
Philip Roth - L'animale morente * * * * *
Kyoichi Katayama - Gridare amore dal centro del mondo * *
Agota Kristof - Trilogia della città di K. * * * * *
Pier Paolo Pasolini - Il sogno di una cosa * *
Anthony Robbins - Come ottenere il meglio da sè e dagli altri * *
Annie E. Proulx - Gente del Wyoming * * * * *
Liu Yichang - Un incontro * * * * *
Daniel Pennac - Il Paradiso degli Orchi * * * *
Helen Oyeyemi - La Bambina Icaro * * *
Vito Gallucci - Storia di un amore imperfetto * * *
Virginia Woolf - Le Onde * *
Ian McEwan - L'amore fatale * *
G. G. Màrquez - Memoria delle mie puttane tristi * * *
Giancarlo Papaleo - Donami la vita * * *
J. D. Salinger - Il Giovane Holden * * *
Simon Louvish - Stanlio e Ollio (Le radici della comicità) * *
Alessandro Baricco - Omero, Iliade * *
Edmund White - L'Uomo sposato * *






ho visto...



La ricerca della felicità * * *
Shortbus * * * *
Il diavolo veste Prada * * * *
Lady in the water * *
Nuovomondo * * * *
Non è peccato - La quinceanera * * *
La Terra * * * *
United 93 * * * *
L'Amore sospetto * * * *
The Omen * *
Il Codice Da Vinci * *
Volver * * * *
Scary Movie 4 *
Munich * *
Me and You and everyone we know * * *
I segreti di Brokeback Mountain * * * *
Reinas * *
Broken Flowers * * * *
Ogni cosa è illuminata * * * *
La seconda notte di nozze * * * *
Flightplan - Mistero in volo * *
La sposa cadavere * * * *
Viva Zapatero ! * * * *
La Fabbrica di Cioccolato * * *
20 Centimetri * *
Ferro 3 * * *
Batman Begins * * *
La Samaritana * *
La Terra dell'Abbondanza * * *
Star Wars III - La Vendetta dei Sith * * *
Quando sei nato non puoi più nasconderti * * * *
Le Conseguenze dell'Amore * * * *
Crimen Perfecto * * *
Manuale d'Amore * * *
Cuore Sacro * *
La Foresta dei pugnali volanti * * * *
Matrimoni e Pregiudizi * *
Ocean' Twelve *
Closer * * *
Io, robot *
The Village * * *
Collateral *
Se mi lasci ti cancello * * * *
Hero * * * *
La mala educaciòn * * *
Due Fratelli * *



a Teatro...




Tango x 2 "La Historia"
Anna Marchesini "Le due Zittelle"
Maria Letizia Gorga "Avec le Temps, Dalida"
Enzo Jacchetti - Gianluca Guidi "The Producers"
Jacopo Amedeo Moretti "Sessi in-de-Cisy"
Sal da Vinci "Scugnizzi, il Musical"
Umberto Orsini - Manuela Mandracchia "il Padre"



ho incontrato...


L'intervista a Paolo Crimaldi

Prima parte
Seconda parte


Credits


Questo hobby-blog è nato da una idea di MDG su amichevoli "pressioni" di AL



Archivio


Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Agosto 2004





BlogItalia.it - La directory italiana dei blog
Feed XML offerto da BlogItalia.it


Who Links Here



Utenti online: