Blog: http://latelemissione.ilcannocchiale.it

La Pubblicità?... ahò a me me piace!

Brutti scherzi la fame… Sono a dieta ultimamente; devo perdere chili. E’ un impegno serio, tanto serio al punto da saltare anche il cosiddetto giorno di libertà. Oggi però avevo fame sul serio. Stavo preparando la cena ed ecco che apro il frigorifero e la vedo! Come chi? La fata di Philadelphia!

Esiste davvero lo giuro.

Mi guarda tutta sorridente e mi spinge una vaschetta di formaggio light. No Fata non posso. “Ti ho detto di no, non insistere! Non c’è nessuno di là, non devo preparare la cena per nessuno, solo uno spuntino per me…” Ma insiste. “Basta non parlarmi di cibo o ti sbatto la porta del frigorifero in faccia!” Forse sono stato un po’ rude… quella acidona della ragazza col flusso leggero al mio confronto è una campionessa di bon ton. OK cerco di riparare. “Dai piccola Meg (non trovate anche voi che somigli a Meg Ryan?) sono irascibile per la fame, ma devo esser forte lo sai. Non puoi provocarmi così… su raccontami qualcosa, qualsiasi cosa purchè non mi parli di cibo; sei una Fata no? Raccontami una favola… che ne dici di dirmi da che mondo vieni? beh sì ho capito il mondo della pubblicità però…!”. La prossima volta mi ha detto, adesso mi avrebbe raccontato una storiella.

Faceva pressappoco così. 

In un giorno di Sole Omo e Ava erano in un Pril all'ombra di un Palmolive. Omo disse ad Ava: “Facciamo finta di Cadum e facciamo Spic e Span sotto il Palmolive“.“Camay“ disse Ava e Bio-Presto Omo abbasso’  il Bolt alzò il Lip e introdusse il Kop. “Aiax Aiax“ disse Ava. Poi continuò “Bravo",  “Smac”. “Fabuloso “ disse Omo, ma fu troppo Svelto e gli scappo’ il Vernel. Quindi dopo nove mesi ... 

Ma de chè ahò?... Ma de chi?... E dopo nove mesi che?.. L’ho cercata persino dietro le foglie di lattuga, ma era sparita. Mi doveva delle spiegazioni. Cosa voleva dire la prossima volta. Sarebbe tornata ancora? Ho sbattuto la porta del frigorifero! Non prima di aver preso con una mano un piatto già pronto di insalata e con l’altra gli ultimi ottanta grammi di prosciutto cotto già porzionato. Mi giro e mi scontro letteralmente con uno strano tipo che canticchia un altrettanto strano motivetto. Mi viene spontaneo dire: “Hai visto tutto vero? L’hai vista la fata? Ti prego dimmi che l’hai vista anche tu! Nessuno mi crederà quando lo racconterò. Tu hai sentito la storia? Che cosa vuol dire? Tu lo sai?


E lui (dopo aver canticchiato uno strano motivo):








 

“Segui la voce del tuo spirito”.



...Ma andate tutti a cagare! Mi faccio due spaghetti.

Pubblicato il 6/9/2004 alle 22.40 nella rubrica Carosello.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web